I dieci ricercatori pi influenti del 2016

I dieci ricercatori pi influenti del 2016

Dall alla biologia riproduttiva fino ai diritti delle minoranze all delle accademie: hanno toccato i campi pi disparati gli avvenimenti scientifici pi rilevanti del 2016 secondo “Nature”, dietro Viktminskning Tabletter ai quali vi sono numerosi ricercatori e personalit del mondo della scienza. Come ogni anno, la rivista ha stilato una lista dei dieci che hanno lasciato maggiormente il segno.

La prima menzione d per la rilevazione delle onde gravitazionali, le sottili increspature del tessuto dello spazio tempo previste dalla Gå Ner I Vikt Snabbt teoria della relativit generale di Einstein pubblicata nel 1916, che per un secolo sono sfuggite a ogni tentativo di conferma sperimentale. A coordinare il lavoro dei circa 1000 ricercatori dei due osservatori gemelli statunitensi di LIGO che, con l VIRGO, hanno permesso la scoperta, c una donna: Gabriela Gonzalez. Singolare figura di ricercatrice formatasi nella fisica teorica e poi passata con successo alla fisica sperimentale, Gonzales ha saputo resistere alla tentazione di annunciare prematuramente la scoperta, resistendo alle molte pressioni interne ed esterne, alimentate anche dalla fuga di notizie.

Demis Hassabis (Credit: Jeon Heon Kyun Pool/Getty Images)Il 2016 stato un anno importante anche per l artificiale. Per la prima volta, infatti, un programma per computer, denominato AlphaGo, ha avuto la meglio sul migliore essere umano nel gioco di strategia Go. Dietro questo successo c Demis Hassabis, co fondatore della societ Deep Mind, che ha realizzato il software. Quella che ha portato alla realizzazione di AlphaGo

non chiaramente una ricerca fine a se stessa, ma una dimostrazione delle potenzialit dell artificiale, che in futuro potranno essere sfruttate per risolvere problemi globali.

Gli ambienti scientifici vengono spesso descritti come tra i pi progressisti. per questo che stato accolto con sorpresa il risultato di un sondaggio condotto per iniziativa del fisico transgender Elena Long all dell Physical Society (APS), che ha raccolto le risposte di 324 ricercatori appartenenti alla minoranza LGBT. Pi di un quinto degli interpellati ha infatti risposto di aver subito discriminazioni sul lavoro. Grazie a questa denuncia, l ha istituito un commissione per valutare il problema.

Guillem Anglada Escud (Credit: NASA Astrobiology Institute)I pianeti che orbitano intorno ad altre stelle si contano ormai a centinaia. Eppure l fatto l scorsa di un nuovo pianeta extrasolare ha destato sensazione. Un po perch la stella in questione Proxima Centauri, la stella pi vicina a noi, un po perch Proxima b, il pianeta scoperto, di tipo roccioso, di poco pi grande della Terra ed posto in un che potrebbe essere associata a condizioni favorevoli allo sviluppo della vita. Il risultato stato possibile grazie allo strumento HARPS (High Accuracy Radial velocity Planet Searcher) sviluppato dall Guillem Anglada Escud della Queen Mary University di Londra. La notizia ha fatto il giro del mondo ma per molto tempo la connessione non era affatto certa. L stabilita tra mille difficolt Celina Turchi ricercatrice in campo biomedico che, nel settembre del 2015, stata incaricata dal ministero della Salute brasiliano di studiare lo strano incremento di casi di microcefalia nello stato di Pernambuco.

Kevi Esvelt (Credit: Getty Images for The New Yorker)

Kevin Esvelt un biologo di punta del Massachusetts Institute che ha legato il suo nome a una controversa tecnica chiamata gene drive. Sfruttando la tecnica di editing genetico CRISPR essa consente la rapida diffusione di un gene all di una popolazione. La tecnica potrebbe essere sfruttate per esempio per debellare specie che veicolano le malattie, come le zanzare che diffondono la malaria. Ma si tratta di fatto di una tecnica che bypassa l Ed per questo che Esvelt, dopo aver contribuito a mettere a punto la gene drive, stato anche trai i primi a sollevare dubbi sulla sua eticit La sua iniziativa ha avuto molta presa nella comunit dei genetisti, che hanno deciso di procedere con le sperimentazioni, ma con cautela.

Luci e ombre, entusiasmi e critiche feroci. Quello ottenuto da John Zhang, medico specialista di fertilit del New Hope di New York, quasi certamente il Gå Ner I Vikt Snabbt risultato pi controverso dell Egli ha infatti annunciato di aver sperimentato con successo una tecnica di trapianto del DNA mitocondriale in Gå Ner ett Kilo I Veckan ovociti umani, poi fecondati e impiantati in utero per evitare gravi malattie genetiche nel nascituro. Il problema che Zhang ha condotto la sperimentazione in Messico, per evitare ostacoli etici e legali, e ha annunciato il risultato in una conferenza stampa e non su una rivista scientifica. In ogni caso, si avviato il dibattito sulla regolamentazione della tecnica.

Terry Hughes (Credit: Arccoe/Wikimedia Commons)Gli allarmi sul processo di sbiancamento della barriera corallina si sono succeduti frequentemente negli ultimi decenni. Quello di quest lanciato da Terry Hughes direttore del Centre of Excellence for Coral Reef Studies in Townsville, in Australia, per apparso pi drammatico che mai. Per circa 700 chilometri, il 67 per cento del corallo della porzione settentrionale della grande barriera corallina morto. Lo sbiancamento si inoltre diffuso in gran parte dell pacifico raggiungendo il Giappone.

Il fenomeno del file sharing Giubbotto Peuterey Uomo certamente uno dei pi rilevanti che hanno interessato il Web negli ultimi decenni, e il mondo delle pubblicazioni scientifiche difficilmente avrebbe potuto evitare di esserne coinvolto. Nel 2009, la studentessa kazaka Alexandra Elbakyan, alle prese con un progetto di ricerca, trov estremamente frustrante non poter accedere a molti lavori scientifici, disponibili solo a pagamento. Ebbe Gå Ner I Vikt Snabbt cos l di realizzare il sito Sci Hub, sul quale tutti i ricercatori di tutto il mondo avrebbero potuto caricare e scaricare, gratis e illegalmente, gli articoli delle riviste peer review. In attesa dei risultati delle cause Scarpe UGG Uomo legali intentate alla sua inventrice, Sci Hub ha totalizzato un database di 60 milioni di titoli e 75 milioni di download nel 2016.

Chiude la lista di il chimico dell Guus Velders, a capo di una fondazione per un accordo internazionale che metta al bando gli idroclorofluorocarburi (HFC) molto utilizzati come refrigeranti. Queste sostanze sono state infatti identificate come potenti gas serra.

Ma se il 2016 stato un anno ricco di risultati scientifici, il 2017 potrebbe non essere da meno. Anche in questo caso, come ogni anno, ha individuato cinque personalit da tenere d nei prossimi dodici mesi: Cori Bargmann, Robert Feidenhans, Jef Boeke, Wu Weiren e Marcia McNutt.

Cori Bargmann (Credit: Anna Webber/Getty Images) Bargmann presidente scientifico della Chan Zuckerberg Initiative, la fondazione del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg e dalla moglie Priscilla Chan. Bargmann alla guida dei progetti di ricerca, finanziati con tre miliardi di dollari, per curare prevenire o gestire tutte le malattie entro il 2100. Feidenhans portavoce dello European X Ray Free Electron Laser (XFEL) il pi potente laser a elettroni liberi a raggi X del Giubbotto Peuterey pianeta. Questo progetto scientifico e tecnologico da 1,2 miliardi di dollari, che vede la partecipazione di 11 paesi europei tra cui l potr entrare in funzione a met anno, promettendo notevoli avanzamenti nello studio tempo reale delle reazioni chimiche e dei processi su scala atomica. Jef Boeke direttore dello Human Genome Project Write, un ambizioso programma per sintetizzare il genoma umano. Per ora, i ricercatori sono vicini a sintetizzare quello del lievito. Wu Weiren a capo del programma cinese per raggiungere la Luna con una sonda, la Chang e riportare sulla Terra campioni di roccia lunare, per la prima volta dagli anni settanta. Marcia McNutt, infine, presidente della National Academy of Sciences e avr il compito di rappresentare la scienza statunitense sotto l Trump.