I Led Zeppelin accusati di plagio per Stairway To Heaven

I Led Zeppelin accusati di plagio per Stairway To Heaven

I Led Zeppelin sono stati citati in giudizio dal Giubbotto Peuterey Uomo bassista degli Gå Ner I Vikt Snabbt Piller Spirit, Mark Andes, per quella che probabilmente è la loro canzone più famosa: Stairway To Heaven. Il brano, secondo Andes, avrebbe delle somiglianze con Taurus, una canzone pubblicata dagli Spirit tre anni prima. Gli Spirit avevano pubblicato questo brano nel 1968 e qualche tempo dopo erano andati in tour con i Led Zeppelin per i loro primi live negli Stati Uniti. A distanza di poco tempo, nel 1971, venne pubblicata Stairway To Heaven: secondo i membri degli Spirit la frase di apertura del brano dei Led Zeppelin fu “rubata” proprio dalla loro canzone. La prima affermazione in tal senso arrivò dal chitarrista degli Spirit, Randy California, morto del 1997: “Si tratta di una bella fregatura disse all’epoca il musicista Gå Ner I Vikt Snabbt i Led Zeppelin ci hanno fatto un sacco di milioni e non ci hanno mai detto neanche grazie, né ci hanno offerto una parte dei soldi incassati. Si tratta di un punto dolente per me”. Ora a riaprire il UGG Outlet caso è stato Mark Andes, che vuole fare causa nel tentativo di fermare la nuova pubblicazione di Stairway Gå Ner I Vikt Snabbt Piller To Heaven nella serie rimasterizzata dei dischi dei Led Zeppelin, a meno che Randy California non venga riconosciuto come co autore e i suoi eredi ottengano un pagamento appropriato: Scarpe UGG “Credo che sarebbe bello se i Led Zeppelin riconoscessero a Randy un piccolo merito per quella canzone. Credo che sarebbe la cosa giusta da fare”, ha dichiarato Andes. In passato la band britannica è stata citata in giudizio per altre composizioni e il chitarrista Jimmy Page ha ammesso di avere avuto l’abitudine di prendere alcune cose già scritte e di modificarle. Come risultato di queste azioni legali sono stati riconosciuti a vari autori diritti di “co scrittura” per Whole Lotta Love, Dazed And Confused, The Lemon Song e Babe I’m Gonna Leave You.

Ma in questo momento non ci sono solo le cause legali a tenere sulle spine Jimmy Page, che si è detto stanco dei “giochini” di Robert Plant riguardo alle possibilità di una reunion dei Led Zeppelin. Il cantante disse di no già dopo il Celebration Day del 2007, ma Jimmy Page non ha ancora digerito alcuni commenti: “Mi è stato detto che Robert l’anno scorso ha dichiarato che nel 2014 non aveva nessun tipo di impegno. Cosa ne pensiamo noi altri? Lui sa cosa pensiamo, sa che vorremmo ancora fare dei concerti. In questo momento sta Gå Ner I Vikt Snabbt solo giocando ed io sono un po’ Gå Ner I Vikt Snabbt Piller stufo di questa cosa. Io non canto, quindi non posso fare molto. Mi piacerebbe moltissimo suonare dal vivo, ho ancora quella fiamma che brucia”, ha dichiarato al New York Times.